“Wilfred” Control 2012 Italian

Posted by on July 28, 2012

movie image

Download subtitles of “Wilfred” Control 2012 Italian

Season 02 Episode 06
“Il maestro comprende che l’universo
sara’ sempre fuori controllo”.
Cacchio.
Notizia dell’ultima ora:
le mie tette sono enormi.
Tette morbidose.
Tette morbidose.
Morbidose, morbidose.
Morbi-morbidose. Morbi-morbidose.
Dovete sentire quanto sono
soffici le mie tette.
Dai, vedrai che non l’hanno
visto in tantissimi.
1,4 milioni di visualizzazioni,
ormai e’ ovunque!
Come tuo avvocato, potrei mandare
una lettera di diffida a…
“FazioMcBonerz99″?
Dio, non sai quanto e’ umiliante.
Ryan?
Amanda!
Che cosa ci fai qui?
La corsa della domenica mattina.
Ciao, io sono Amanda.
Oh, scusa,
lei e’ la mia vicina, Jenna.
E’ la padrona di Wilfred.
E’ davvero un piacere conoscerti.
Si’, anche per me.
Beh, devo correre quindi…
ci vediamo.
Sembra davvero…
E infatti lo e’. Dico sul serio.
Cioe’, adesso non lo era,
ma di solito si’.
Eddai, tesoro, so che sei qui sotto
da qualche parte, brutto stronzo.
E’ Drew.
Ciao, tesoro…
Che cosa?
Hanno appena fatto sentire “Tette
morbidose” su Howard Stern.
Perche’ me lo dici come se
fosse una cosa positiva?
Cosa stai facendo?
Sto scovando gli oggetti di valore che
perdono gli idioti che vanno in spiaggia.
Oh, cazzo!
Non ci crederai mai.
Ero abbracciato a Jenna e ovviamente
proprio in quel momento e’ sbucata Amanda.
E quindi?
E quindi non volevo che
si conoscessero cosi’.
Il prossimo passo della nostra relazione
e’ farle passare del tempo coi miei amici.
Devo fare in modo
che vadano d’accordo.
Ryan, ti ho mai raccontato
la storia di Rex e Lady?
I loro padroni sono andati a convivere
e volevano costringerli a diventare amici.
Ma Rex era un tipo temerario,
dallo spirito libero.
Un sognatore, un cane
del Rinascimento, direi.
Lady invece era una lesbicona.
E un giorno i loro padroni li fecero
giocare in giardino assieme.
Rex, alla fine, uccise Lady…
e ne nascose il corpo
sotto la veranda.
E di tanto in tanto…
Rex usciva,
guardava il suo cadavere…
e scoprivo mio malgrado…
cioe’, Rex scopriva suo malgrado
che la cosa lo eccitava.
Il punto e’ che non si possono controllare
i rapporti tra le persone.
Devi lasciare che le cose
facciano il loro corso.
S’e’ visto cosa succede se
gli lasci fare il loro corso.
Oddio, ma e’ una…
Spilla di diamanti del cavolo!
Beh, in ogni caso vorrei che si fossero
conosciute in modo diverso.
Magari a una cena tra amici.
Adoro le cene tra amici! Danno risalto
alle mie qualita’ da Volpino di Pomerania.
Wilfred, non sei propriamente adatto
come invitato a una cena.
Appena senti odore di cibo, sbavi dappertutto
e poi lecchi le ferite alla gente.
Ryan, e’ l’opportunita’ perfetta
per conoscere finalmente Amanda.
E’ da due mesi interi che ci esci,
e non le ho ancora neanche
annusato la Tasmania.
– Intendi la sua…
– Si’.
Sfoglia alla maionese
piena di sabbia!
E’ stato proprio buffo
incontrarci in spiaggia.
Sono contento che tu
abbia conosciuto Jenna.
Si’, anch’io.
Sembrate molto amici. O almeno…
le tieni davvero spesso il cane.
Senti, devo farti una
domanda su di lei…
Fai pure.
Chiedimi qualsiasi cosa.
E’…
quella di “Tette morbidose”?
Oddio, lo sapevo.
Ma cosa aveva? Era fatta?
Cosa? No…
solo ipoglicemia.
Senti, non giudicarla
in base a quel video.
Sono sicuro che ti piacerebbe
davvero, se la conoscessi.
Forse potremmo passare una serata
tutti insieme, qualche volta.
Per una cena,
o qualcosa del genere.
Vuoi dire…
a casa tua?
So fare una punta di petto favolosa.
Fantastico.
Ehi, ci starebbe bene
anche qualcosa di…
Mo-mo-morbidoso! Mo-mo-morbidoso!
No, no. Davvero,
non puoi parlare di quello.
– Ciao.
– Ciao. Benvenuti.
Che buon odorino che sento.
Ti ho portato qualche bottiglia di Sheboygan
Seasonal Pumpkin Kale Ale.
Ottimo. Ho ancora la confezione
che mi hai portato l’anno scorso.
Non devi conservarla, amico.
Non e’ la nostra migliore, ma ehi,
ce n’e’ di piu’ per noi, giusto, fratello?
Mettiamo i cappotti in camera tua.
– Ciao!
– Ciao.
Ho fatto una torta.
Non dovevi.
Lo so, ma volevo fare
una buona impressione.
Sono gia’ qui?
Cosa gli hai detto di me?
Che sono una chimica nerd che passa il tempo
in un laboratorio senza finestre?
Esatto.
Ma quando ti vedranno con questo vestito,
non ci crederanno.
Ehi, Amanda.
– Ciao!
– E’ bello rivederti.
Gia’, anche per me.
Lui e’ Drew, il mio fidanzato.
E’ un’inguaribile romantica.
Di fatto, stiamo per sposarci.
Congratulazioni.
– Grazie.
– E’ un vestito bellissimo.
Grazie. Mi ha aiutata Ryan
a sceglierlo.
Davvero?
E’ carino.
Metto questo in cucina
e prendo del vino per tutti…
o… della Pumpkin Kale Ale!
Jenna, ti ho detto che Amanda e’ andata
a scuola a Santa Barbara?
Oh, ma dai! Io e Drew
ci sposeremo a Montecito.
Adoro Montecito!
– Non e’ bellissima?
– A Montecito dove?
Che cosa ci fai qui?
Ho portato il dolce!
L’ho trovato nella pattumiera di una
panetteria francese carinissima.
Non c’e’ niente, qui dentro.
Certo che si’!
C’e’ una macchia di unto enorme
e un grumone di crema pasticcera.
Ho gia’ sgranocchiato quattro
di queste scatole, questa settimana.
Dopo stasera,
giuro che mi metto a dieta.
Oh, scusa, siamo in ritardo.
Siamo?
Momentito.
Perche’ te ne stai la’ seduto,
rosicone?
Non possiamo semplicemente passare
una bella serata, per favore?
– Che buon odore.
– No. Wilfred!
Io prendo un bicchiere di Pinot.
Per Orso un Club Soda.
Orso ha smesso di bere. Sobrio da
cinque settimane. E’ un miracolo.
Mi prendi il cappotto?
Wilfred, Wilfred, so cosa succede.
Vuoi conoscere meglio Amanda,
ma ora non e’ il momento.
Deve andare tutto
senza intoppi, stasera.
E cosi’ sara’.
Dovrei andare a salutare.
Wilfred, torna a casa.
Per favore!
E perdermi questa bella mischia?
Oh, non e’ carino?
Wilfy ci ha seguiti alla festa!
Beh, ciao a tutti!
Amanda, e’ cosi’ bello rivederti!
No, no, no, no! Giu’!
Toglietemelo…
Toglietemelo di dosso!
Wilfred!
Scusate. Io…
non sono una grande amante
dei cani.
Credo si stia bruciando qualcosa.
Mi dispiace. Posso portarlo a casa,
se e’ un problema.
No. No, e’… e’ tutto
a posto. E’… e’…
Non volevo creare un problema.
Sapete, mi sono appena ricordato che
Jenna si e’ diplomata in Arte, e a te…
piace l’arte.
Beh, io ho fatto
Economia e Commercio,
Una volta, io e il mio
compagno di stanza…
abbiamo litigato sul fatto che il nome giusto
fosse Monet o Manet.
E salta fuori che erano
giusti tutti e due.
E’ il bello dell’arte.
Ecco, allora io…
vado a prendervi da bere.
Wilfred, e’ proprio per questo che…
Ryan, mi dispiace.
Ero emozionato perche’ per te
e’ una persona speciale…
e volevo conoscerla meglio.
Ma questa serata
conta molto per te.
Quindi, d’ora in poi,
mi comportero’ meglio che posso.
Davvero?
Ad alcuni piacciono i cani,
ad altri no.
Siamo in un Paese libero.
Non devi preoccuparti per me, Ryan.
Beh… Grazie, e’ un
comportamento molto maturo.
Per un attimo,
ho pensato che avresti…
Oh, merda!
Oh, no, no, no, no, no, no, no, no!
Che succede?
Non e’ evidente?
Con tutta questa tensione…
Orso si e’ riattaccato alla bottiglia.
Erano cinque settimane che non beveva!
Ehi, guarda!
Orso e’ di nuovo astemio.
Problema risolto.
Orso!
Sara’ una serata movimentata.
Ryan, questa punta di petto
ha un aspetto fantastico.
Coraggio, Orso! Ci siamo quasi.
Accipicchiolina!
Scusateci, amici.
Forza, rimettiti in piedi.
No, Orso. Non da questa parte.
No! Non puoi guidare i go-kart,
perche’ non siamo alla pista di go-kart!
Questa e’ casa di Ryan, ricordi?
Ryan, potrei avere un altro piatto?
Credo che il cane l’abbia toccato
quando si e’ avvicinato.
Puoi prendere il mio.
Prima avevo una cagnetta
che adorava leccare il mio piatto.
Era davvero un tesoro.
Wilfred l’adorava.
Poi, un giorno, e’ fuggita.
Mi manchi, Lady.
Si’, Orso. Ti ho sentito.
“Dopo sei birre, finalmente Amanda
inizia a sembrarmi scopabile”.
Abbassa la voce, Orso.
Sai una cosa? I cani sono animali
molto puliti.
Allora, Jenna… Come vanno
i preparativi per il matrimonio?
Bene. Ho letto che la bocca dei cani e’
piu’ pulita di quella delle persone.
In realta’ e’ una
leggenda metropolitana.
Nelle bocche dei cani si sviluppano colonie
di batteri infettivi e patogeni virali.
Pensa che puo’ bastare una sola leccata
di cane per trasmetterti…
Hantavirus, E. Coli…
Epatite…
Ho capito, Orso!
Sono il tuo migliore amico.
Sono un bravo ragazzo e mi vuoi bene.
Beh, io sono una giornalista e…
Si’, ti ho vista.
Grazie.
Ho letto molte ricerche sui cani…
Orso, che alito!
Dammi un po’ di spazio!
Oddio, tutto bene?
– Si’.
– Ok, Wilfy. E’ ora di andare.
No, va tutto bene. Scusatemi, io…
Vado a pulirmi.
Stai rovinando la cena!
Non prendertela con me!
E’ colpa di Orso!
Facciamo passare questa notte. Domattina
tenteremo di farlo tornare in clinica.
Basta! Se continui
a comportarti cosi’…
manderai a monte le mia prima
relazione seria in quasi due anni!
Aspetta. Da quando in qua
Orso ha due occhi?
Ha rubato un bottone
dal cappotto di Amanda.
Quando beve, perde
completamente il controllo.
Le hai rovinato il cappotto?
Mettiamola cosi’…
Vale piu’ un cappotto abbottonato
o restituire la vista a qualcuno?
Oh, mio Dio!
Sei un mostro!
E’ tutto a posto, Orso.
Sistemero’ tutto.
E’ bello stretto.
Devo ricordarmelo.
Perche’ ti comporti cosi’?
Stai punendo Amanda
perche’ non le piaci?
Ad Amanda non piace nessuno.
Dice di non amare i cani. Ma non le vanno
molto a genio neanche le persone, sbaglio?
L’unico motivo per cui non stanno
andando d’accordo sei tu.
Avevo pianificato la serata
alla perfezione!
Te l’ho detto, Ryan, non puoi forzarli
ad andare d’accordo.
Ah, no?
Osserva.
Sentite…
mi dispiace se e’ sembrato che Amanda abbia
reagito male alla presenza di Wilfred.
Va tutto bene.
E’ solo un po’ strano che non
le piacciano i cani, non pensi?
In realta’, c’e’ un motivo.
Quando era piccola…
e’ stata…
attaccata…
da un cane.
Oddio.
Stava tornando a casa dalla scuola,
e questo enorme Alano e’ spuntato
fuori dal nulla e l’ha morsa.
E’ stato davvero traumatico.
Povera piccola.
Dov’e’ stata morsa?
Sulla… natica sinistra.
C’e’ una grossa cicatrice.
E’ molto sensibile al riguardo,
per cui…
Non diro’ niente, te lo prometto.
Probabilmente dovrei andare
a vedere come sta.
Un Alano ha morso Amanda, eh?
Non funzionera’ mai.
Ah, davvero? Perche’ no?
Perche’ tutti sanno che la strategia
preferita dell’Alano
e’ l’inchiodarti per terra
e sbavarti sopra.
Il che, casualmente, e’ anche il modo
preferito da Drew di fare l’amore.
So cosa sto facendo.
Amanda, mi dispiace tanto
per il vino.
E ovviamente paghero’ il conto
della lavanderia.
No, non serve, davvero,
va tutto bene.
Ascolta, so che sono stata scontrosa
stasera, ma non e’ colpa tua.
Non so se hai sentito,
ma c’e’ questo…
video su Internet,
che mi sta rovinando la vita.
Oh, no, non ne so niente.
Ti mandero’ il link.
In ogni caso, io…
sono stata molto stressata,
ultimamente.
Sai cosa faccio
quando sono stressata?
C’e’ questa spa favolosa
su Wilshire Boulevard.
Hanno delle sorgenti calde naturali.
Dovremmo andarci, una volta.
Mi piacerebbe tanto.
Che ne dici
di questo fine settimana?
Ok, va benissimo.
Sapete cosa sarebbe perfetto adesso?
Un altro giro di vino.
Beh…
sono un cane abbastanza adulto
da ammettere quando ho torto.
Evidentemente, e’ possibile forzare
due persone ad andare d’accordo.
Non grazie a te.
Avrei soltanto
una domanda per te.
Non sono mai potuto entrare
in una spa.
I clienti rimangono vestiti,
giusto?
Ah, no, aspetta.
E’ l’opposto, vero?
Sembra che la tua bugia sul fatto che Amanda
sia stata morsa alle chiappe,
stia per tornare a morderti…
Dai, Wilfred,
puoi fare meglio di cosi’.
Beh, sembra che tu e Jenna
stiate andando d’accordo.
Si’, non vedo l’ora
di andare a quella spa.
Volevo proprio parlarti di quello.
Jenna non te lo direbbe mai, ma…
non le farebbe per niente bene
andare a una spa.
Perche’?
Il calore non le fa bene.
Una cardiopatia.
Oddio.
Perche’ ha accettato di venire?
E’ troppo cocciuta.
Non vuole che questo le impedisca
di godersi la vita, ma…
No. Grazie per avermelo detto,
proporro’ di andare da un’altra parte.
Si’, sarebbe meglio.
Ehi, quando ci intortiamo
quella torta?
Cristo!
Fammi indovinare. Orso ubriaco
ti ha tirato la torta in faccia?
Esatto, Ryan…
piu’ straordinariamente…
offensive che abbia mai sentito uscire
dalla bocca di qualcuno.
Non sono un cretino!
Basta cosi’, Orso se ne va.
Orso!
Mollami la zampa!
Mi fai male!
Wilfred, mollalo!
Ehi, va tutto bene qui?
– Ma che diamine!
– Wilfred!
Orso, avresti potuto
rompermi la schiena!
Amanda, aiutami ad alzarmi…
Allontanate il cane da me!
Dov’e’ la tua cicatrice?
Quale cicatrice?
Oh, mi dispiace,
non avrei dovuto dire niente.
Di cosa stai parlando?
Oh, ma guarda! Pare che qualcuno
abbia gradito la torta.
Forse dovremmo prendere
del gelato o qualcos’altro.
Non arrabbiarti, ma Ryan
ci ha detto del cane
che ti ha morsa sul sedere
quand’eri piccola.
Il cane che…? Che cosa?
Perche’ gli avresti detto questo?
Lui… voleva solo che capissimo
perche’ non ti piacciono i cani.
E noi… lo capiamo senz’altro.
Un morso sul sedere?
E’ quello che hai detto loro?
Che diavolo hai che non va?
Non parlare cosi’ a Ryan.
Stanne fuori, “Tette Morbidose”!
Cavolo.
Hai mentito su di me
ai tuoi amici?
Io…
Oh-oh, Ryan.
Amanda e’ stata beccata
a braghe calate…
e ora tu sei stato beccato
con le bra…
Sul serio, Wilfred?
Sei fuori forma, stasera.
Non avevo capito che i miei trascorsi
con i cani fossero cosi’ importanti per voi.
Ma perche’ non risparmiare
a tutti un po’ di tempo
e dirvi la verita’?
– Amanda, non devi…
– No-no-no-no-no-no!
Siamo tutti buoni amici ora, vero?
Volete sapere perche’
non mi piacciono i cani?
Condividiamo.
Quando avevo otto anni, passavo tutte
le mie domeniche a casa di mio nonno.
Aveva due Bluetick Coonhound…
Sam e Finnigan.
Li portavamo
a fare passeggiate e…
a nuotare nel lago.
Io…
aspettavo questo
per tutta la settimana.
Poi una domenica…
mia mamma mi accompagno’…
e io entrai in casa.
E c’era mio nonno steso
sul pavimento della cucina.
Era morto d’infarto.
Era rimasto li’
per quasi una settimana…
e i cani erano cosi’ affamati
che gli avevano mangiato
entrambe le gambe e mezza faccia!
E quello e’ l’ultimo ricordo che ho
di mio nonno.
Quindi grazie per il promemoria!
Permesso!
Tristissimo.
Amanda…
posso entrare?
Drew e Jenna se ne sono andati.
Sono… sono solo io.
Wilfred!
No, no, va tutto bene.
Ora lo capisco.
Ero qui, stesa
sul letto a piangere…
e Wilfred e’ venuto e
mi si e’ accoccolato accanto.
Era come se sapesse
che ero turbata.
E poi, non so,
tutto e’ andato…
meglio.
Su, su.
Asciughiamo queste lacrime
dalla tua faccia.
Amanda…
non avrei dovuto mentire
sull’attacco del cane.
Non e’ vero neanche che Jenna
e’ malata di cuore, vero?
Non riesco a credere di averla
chiamata “Tette Morbidose”.
Mi odia, adesso?
No, no, non ti…
Lei… lei lo superera’.
Mi dispiace… per tutto.
Volevo solo che tu e Jenna
andaste d’accordo.
Perche’…
se non fosse cosi’,
temevo che forse…
questo voleva dire che tu ed io…
Ryan, non dovrai mai preoccuparti
di te e me.
Siamo a posto.
– Davvero?
– Si’!
Chiunque si sia dato tanta pena
deve tenerci molto.
Ma non avrei dovuto
cercare di forzare.
Voglio dire…
ehi, guarda te e Wilfred.
Lo so.
E’ strano, vero?
Fin dall’incidente con mio nonno,
non sono stata mai
a mio agio con i cani.
Li ho sempre associati
a questa sensazione di…
tragedia.
Ma ora…
con Wilfred, non ho piu’ paura.
Ne sono lieto.
Wilfred…
significa molto per me.
Vieni qui, Wilfred.
Piacere di conoscerti, finalmente.
Ho saputo…
che Amanda e Jenna andranno fuori
a cena, questo fine settimana.
E io non c’entro
assolutamente niente.
Sono fiero di te, Ryan.
E’ un bene che tu non stia piu’ cercando
di controllare le cose.
Beh, come ogni alcolista,
Orso doveva prima
toccare il fondo, sai?
Ma sono lieto di riferire che…
Orso e’ di nuovo nel Programma.
Ha un nuovo sponsor.
E credo davvero che sia un passo
nella giusta direzione.
Lo sponsor di Orso
e’ un cigno di origami?
Senti, tu ed io sappiamo che il cigno di
carta non puo’ parlare davvero con Orso.
Ma se questo aiuta Orso,
e’ tutto cio’ che conta, no?

Get Adobe Flash player

Comments are closed.