Da mo zu shi 1994 Italian

Posted by on March 3, 2012

movie image

Download subtitles of Da mo zu shi 1994 Italian

Il maestro Dharma, originario di
Kanchipuram dell’ India Meridionale
si chiamava Bodhitara, ma in seguito
cambio’ il suo nome in Bodhidharma.
Insegno’ kung-fu ai monaci Shaolin,
per questo fu rispettato come maestro.
Di fatto, si specializzo’ nel trasmettere
le teorie Zen del “Trattato delle
Due Entrate e Quattro Pratiche”.
Fu l’origine del Buddismo Zen Cinese.
Il pensiero e la filosofia del maestro
Dharma influenzo’ la cultura cinese.
Amida Budda.
Vecchio, si puo’ sapere
che situazione e’ questa?
Per voi, una dimensione insolita.
Anche se esposta, non compresa.
Come puo’ essere?!
Questa e’ la mia terra, e presto
saro’ l’imperatore di codesta terra.
Se non riuscite a controllare
la vostra attuale situazione
come potete essere
certo del vostro futuro?
Suggerisco, di dimorare nella calma.
Quando si diradera’ la nebbia?
Tutto quello che vedete e’ illusione.
Non vedo altro.
Vecchio, che ci fate qui?
Aspettavo voi.
Me?… Neanche vi conosco!
Ma io vi conosco.
Non e’ strano, visto che tutti
sanno che sono il Principe.
Non solo questo.
Conosco anche il vostro
passato e il vostro futuro.
Futuro? Avete appena detto che non
possiamo essere certi del nostro futuro.
Ma sono certo di ogni
cosa che vi riguarda.
Beh, allora ditemi che cosa
mi succedera’ prossimamente.
Un grande rischio!
Per quali prospettive?
Sarete come me.
Siederete per nove anni.
Come osate pronunciare
queste sciocchezze.
Chi siete?
Sono te.
Vostra Altezza, Vostra Altezza…
Vostra Altezza, Sua Maesta’ ha avuto
uno strano malore, sta morendo.
Presto al palazzo, ora!
Vostra Altezza! Aspettate!
La mia testa…
Uccidetelo!
Uccidetelo!
Credo che nostro padre morira’ presto.
Per il suo regno… (Gatsujotara e Kudokutara)
…ha nominato Bodhitara
come suo successore.
Non tornera’ mai piu’.
Padre…
Padre…
Non ne abbiamo idea.
Padre… padre…
(Re Sughanda della dinastia Syandria)
Cosa e’ successo?
Perche’ non parla?
Padre…
Come vi permettete!
Possederne il corpo umano!
Sono venuto per vendicarmi.
Ha distrutto il mio regno
e la mia famiglia.
Tra un po’ accadra’ lo stesso a me…
Cio’ e’ solo un ciclo senza fine
dell’uccidere e del vendicare.
C’ e’ solo una soluzione.
Essere compassionevoli e perdonare.
Vendicarsi uccidendo aumentera’
il vostro karma negativo.
Risvegliatevi oppure
cadrete nel Naraka.
Naraka?! (inferno)
Suggerisco di porre fine con
questa mente vendicativa.
Preghero’ per voi.
Per condurla nel Sukhavati
(terra del paradiso).
E uscire dal ciclo
delle rinascite (Samsara).
La Terra del Paradiso! (Terra Pura)
Grazie per il vostro consiglio.
………
Om Mani Padme Hum…
Padre…
Padre…
Cosa e’ successo?
Non e’ successo niente,
basta che riposiate un po’.
Maestro, il padre mi ha
detto di darle questa perla.
Posso chiedervi, Vostra Altezza:
Se c’e’ qualcosa di piu’
prezioso di questa perla?
La perla puo’ illuminare
ogni cosa in questo mondo.
Nessun altro gioiello puo’
paragonarsi ad essa.
Chi se non uno della vostra santita’
puo’ ricevere un tale gioiello.
E voi cosa ne dite?
Mio fratello ha detto cio’
che e’ nella mia mente.
La luce della perla illumina solo
l’ esterno ma non l’interno.
Quindi penso che la luce della
saggezza (Illuminazione) e’ la piu’ preziosa.
Che cosa e’ la luce della saggezza?
La luce della saggezza ti
permette di essere oggettivo.
E’ la capacita’ di distinguere tra
cio’ che utile e cio’ che non e’ funzionale.
Tra tutte le cose qual’e’ senza forma?
Ogni cosa e’ senza forma.
Tra tutte le cose qual’ e’ la piu preziosa?
Il Vero Se’ (Anima Universale)
e’ il piu’ prezioso.
Qual e’ la suprema?
La Natura del Dharma
(Legge dell’ASSOLUTO) e’ la suprema.
Ho apprezzato il dono.
Vi prego ora di scusarmi.
Maestro.
Posso intrattenerla per cena?
D’accordo.
Da questa parte, prego…
State riflettendo su qualcosa?
No, non oserei.
Si continua ad avere molte cose in
mente mentre si e’ seduti nella pratica?
Il passato e’ passato.
Non bisogna neanche
pensare al futuro!
Pensare non vi nutrira’.
Le verdure sono buone per la salute,
ma se mangiamo solo quelle ogni giorno,
il corpo si indebolira’.
Il bue e’ cosi’ forte
che mangia solo erba.
La struttura del bue e dell’uomo sono diverse,
quindi necessitano di diversa nutrizione.
Ho l’abitudine di mangiare verdure
e non mi sento per niente debole.
I bovini e gli umani hanno denti “piatti”.
E’ contro natura per gli
uomini mangiare carne.
Come puo’ comparare
un umano con una bestia?
Credo che, qualsiasi cosa con la schiena
rivolta verso il cielo sia commestibile.
Allora, puo’ essere che ne
abbia mangiata troppa.
Uscite ora.
Si’, Altezza.
Sembra che la luce della tua saggezza non
sia ancora chiara. (livello non conclamato)
Se riuscite a concentrarvi
per poi meditare
sono certo che in futuro possiate
predicare il buddismo e aiutare i bisognosi.
Sono molto diverso da voi.
Avete appreso che sono un principe, e penso che
con la mia vita non posso apprendere il buddismo.
Lasciate che il destino
faccia il proprio corso.
Chi sono prima di nascere?
Chi sono dopo la nascita?
Chi sono prima di nascere?
Chi sono dopo la nascita?
Chi sono io?
Vostra Altezza.
Andate a dire al mio terzo fratello
che ho preso dei fagiani
e che voglio bere con lui stasera.
Non so cosa sia successo a Sua Altezza
ma non mangia carne da qualche
tempo. Mangia solo verdure.
Chi sono prima di nascere?
Chi sono dopo la nascita?
Cosa significa?
Posso vedere il maestro Prajnatara?
Si’, prego entrate.
Una volta e’ sufficiente.
Chi ti ha detto di farti monaco?
E’ stato il maestro Kanan.
Non hai iniziativa, non
puoi fare di propria scelta?
Di nuovo…
Voglio diventare monaco.
Non rispetti il tuo maestro!
Come posso accogliere la tua decisione?
Ancora una volta.
Hai un aspetto innocente, ma saggio.
Ti prendero’ come studente.
Grazie, Maestro…
Perche’ volete diventare monaco?
Non sono stupido!
Perche’ non parlate?
Nessuna risposta puo’ spiegare il
cuore dell’insegnamento buddista.
Tengo pertanto la bocca chiusa.
Bene, dal momento che posizionate
la mente per apprendere il buddismo
andate a costruire un luogo stabile per
studiare ed esprimere cosi’ il vostro desiderio.
Non avevi paura di non
rientrare a casa ieri sera?
Mi hai chiesto di andare.
Quindi non ti sei preoccupata.
Come osi sedurre la mia donna!
Chi l’ha sedotta la tua donna?
E’ lei che mi ha sedotto.
Non venite qui!
Dove scappi!
Vieni qui…
Fermi! Smettete di litigare.
Non ti lascero’ andare!
Smettetela!
Aspettatemi…
Forse non siete adatto per
stare qui, e’ meglio rinunciare.
Non portate piu’ del riso.
L’ha costruito.
Maestro.
L’avevate finito,
perche’ l’avete distrutto?
E’ cosa stupida perdere tempo
per costruire un luogo per lo studio.
Affermate di averlo realizzato?
In realta’, non l’ho solo sondato
ma l’ho compreso!
Lo spirito del Buddismo e’
nella Mente Unica (Universale)
Seguimi.
Col il 1 taglio, “Abbandona
tutte le passioni terrene”.
Col il 2 taglio, “Assicurati di
studiare i Principi della Verita’”.
Col il 3 taglio, “Sostieni e
salva tutti gli esseri viventi”.
Ora ti chiamerai Dharma.
Inizierai il viaggio per la Cina
solo dopo 67 anni dalla mia morte.
Sopporta pazientamente il non creato.
I monaci non lavorano mai duramente.
Ricevono offerte dalle genti tutto il tempo.
Conoscono nient’altro che
lo studio del Buddismo.
Che cos’e’ il Buddha? Perche’
non sanno spiegare questo?
State indietro.
La superstizione! Stupido culto!
Smettete questa pratica
e lasciate il convento!
Portateli fuori del monastero!
Fermatevi…
Vi muovete nell’aria
con particolare abilita’.
Siete un buono o un cattivo?
Se riuscite a distinguere
il bene dal male,
non disperderete il buddismo.
Pensate di essere
una persona eloquente.
Non ne so molto, ma posso
fugare i dubbi nella vostra mente.
Come vedere il Budda?
Percepire e’ vedere.
Cos’e’ percepire?
Attraverso lo studio si comprende.
Cosa studiare e capire?
Se appare, prendera’ otto forme.
Quali otto forme?
Sentire con la mente,
sperimentare con il corpo,
vedere con gli occhi,
odorare con il naso,
parlare con la bocca,
muoversi con gli arti,
camminare con le gambe. Queste non
sono solo che sensazioni fisiche
ma anche spirituali sensazioni per aiutarvi
a capire che cosa e dove e’ il Budda.
Maesta’, comprendete?
Se cio’ non accade…
sono disposto a morire
di fronte a voi.
Siete un monaco erudito.
Chi e’ il vostro maestro?
E’ il vostro terzo zio, Bodhidharma.
Mio zio? Non e’ morto?
Vostra Maesta’, smettetela.
Cosa volete?
D’accordo.
Zio, avete deciso di andare
in Cina per predicare?
Devo trovare il mio successore.
Per divulgare lo Zen in Cina.
Avete una certa eta’.
Il viaggio sarebbe
troppo duro per voi.
Potete rinunciare
a questo viaggio?
E’ la mia missione.
Bene, allora chiedero’ ai monaci
dei templi cinesi di ricevervi.
Lasciate che il destino
faccia il proprio corso.
Il maestro Dharma arrivo’
in Cina con la nave.
Dopo tre anni, nel 526 A.D, raggiunse Kwang Chou nel
sud della Cina, nel primo anno dell’imperatore Wu di Liang.
Era il periodo delle dinastie
Liang del Sud e del Nord.
Le guerre sono frequenti,
e il popolo soffre.
Con lo scopo di trasmettere
il buddismo e di salvare vite umane
il maestro Dharma deve anche
trovare il suo successore.
Tempio di Long Fei.
Come stai?
Bene, bene.
Il Buddismo e’ molto popolare
sotto la guida del Re Wu di Liang.
Il suo regno e’ ricco e
fiorente di tali insegnamenti.
Il maestro Dharma dell’India verra’
qui’ a predicare il buddismo.
Al tempio Tung Lin e’ stato
ordinato di riceverlo.
Tutte le nostre genti sono
credenti del buddismo.
Un avviso sara’ cosi’ esposto
per informare tutte le persone.
Cosa succede lassu’?
Cosi’ va bene.
Dove state andando?
C’e’ da lavorare, affrettatevi!
Si, signore.
Amida Buddha.
Mostra a loro dove riposare.
Prego, seguitemi.
Maestro, il maestro e gli anziani
del Tempio Putor sono allocati.
Dobbiamo per ordine di Sua Maesta’
andare a ricevere i monaci Indiani.
I maestri dei diversi templi
saranno qui al piu’ presto.
Ricordate, non dobbiamo
fare brutte figure.
Andate e preparare tutto.
Si, maestro.
Vai a lavare i bagni.
Maestro, il maestro
Dharma e’ arrivato.
Perche’ non vai a
dargli il benvenuto?
Vado ora a dirlo al maestro.
Maestro.
Amida Budda.
E’ nostra fortuna che
predicate in Cina.
Sono lieto di darvi il benvenuto.
Siamo servitori del Budda,
non trattatemi come un’ospite.
Maestro, dove sono i vostri fratelli?
Non sono qui con me.
E i vostri libri?
Non li ho portati.
Maestro, cosa significa?
Sarete così esperto di buddismo,
che i libri sono nella vostra mente.
La prego ora di predicare tra noi.
Da questa parte, prego.
Qual e’ il problema?
Non lo so.
Maestro, perche’ non parla?
Forse, questo e’ il
modo di fare di India.
Amida Budda.
Sin Mon, ora iniziera’
la lezione di buddismo.
Maestro Dharma,
perche’ andate via?
Sin Mon, sii gentile!
E’ maleducato!
Sin Mon, non hai forse trattato
come ospite il maestro Dharma?
L’abbiamo fatto!
Perche’ non ha iniziato
la predicazione?
Non lo so!
Ma ci ha lasciato con un sorriso.
Ho capito!
Cosa accade nella tua mente?
Credo che i monaci indiani
non trasmettono con la bocca.
Come possono predicare, allora?
Maestro, non e’ il monaco indiano?
Lasciate che vi dica questo: Da un
loto cresciuto da un laghetto di fango
si deve scegliere solo il fiore,
e impedire che il
fango lo contamini.
Oh, questo dire denota
percezione di Verita’.
Discernere il fiore dal fango.
Prendere il buono e
lasciar cadere il cattivo.
Bene! Ben detto!
Tutto cresce in accordo al destino.
Se il fango fa crescere il loto,
anche il fango deve essere buono.
Cosa?
Anche il fango e’ cosa buona?
Secondo quello che dite
si puo’ trovare del buono
in ogni cattiva cosa.
Che cos’ e’ questa teoria?
Nulla e’ buona o cattiva cosa,
tutto e’ interdipendente.
Suona ragionevole.
Ma che cosa hai capito?!
Si chiude la mano per fare un pugno
o si apre il pugno per fare una mano?
Questa e’ la storia
dell’uovo e della gallina.
L’uovo viene prima.
Dove trovare l’uovo
senza la gallina?
L’uovo viene prima.
La gallina viene prima.
Non c’e’ un prima e un dopo,
entrambe le risposte sono corrette,
dipende dalle cause e condizioni.
(o effetto-karma)
Oh, ho capito.
Hai capito? Che cosa
hai capito ancora?
Il maestro, vuole dire che tutto
dipende da cause e condizioni
non bisogna ostinarsi
ma lasciare che il destino
faccia il proprio corso.
Sono piuttosto perplesso…
e non riesco a capire.
E’ bene che trovate qualcuno
che puo’ aiutarvi a comprendere.
Dopo tutto, penso che
siete voi quella persona.
Non io, ma voi stesso.
Maestro, siete cosi’ erudito.
Posso chiedere dove
andrete dopo la morte?
Non lo so.
Beh! C’e’ qualcosa che non sapete!
Perche’ non sono morto.
Quando si entra in questa
sala non si deve parlare.
Si’, maestro.
Cosa fanno…
Si concentrano per tre giorni
e notti per meditare.
Si e’ spenta la lampada.
Perche’ hai parlato?
Non possiamo parlare.
Sono l’unico che non ha parlato.
Cosa state facendo maestro?
E voi cosa state facendo?
Ci sediamo e pratichiamo lo
Zen per diventare un Budda.
Lucido la mattonella per
farla divenire uno specchio.
Come si puo’ fare uno specchio
lucidando una piastrella?
Se non si riesce a fare uno
specchio da una piastrella
come si fa a diventare un Budda
stando seduti a praticare lo Zen?
Quindi cosa possiamo fare
per diventare Budda?
Dovete sapere che un Budda
non assume alcuna forma speciale
ne’ pratica rituali e lo Zazen.
Se vi sedete per praticare, e non
conoscete il motivo e colui che siede
non sarete mai in grado di
trovare la Via per l’Illuminazione.
Cosa possiamo fare per trovare
la Via per l’ Illuminazione?
Cominciare dall’Inizio.
Qual e’ l’inizio?
Il Cuore e’ l’inizio.
Tutto il bene e il male,
il giusto e lo sbagliato
prende origine dal Cuore.
Questa e’ una semplice legge.
Difficile da discernere.
Rendera’ tutti voi determinati
e la ritualita’ inutile e dannosa.
Dannosa?
Maestro, maestro…
Sua Maesta’ nonostante siate impegnato
nella gestione degli affari del Paese
avete anche voglia di discutere sul
buddismo con il maestro Dharma.
Non riesco a immaginare come dei monaci indiani
sono cosi’ poveri per non permettersi delle scarpe.
Il vento fa suonare le campane.
Penso che, il cuore di Vostra
Maesta’ non sia in pace.
Le vostre parole
suonano ragionevoli.
Sono lieto di conoscervi!
So da molto tempo che Vostra Maesta’
Lian-Wu-Di e’ un imperatore buddista.
Per questo sono venuto qui
a predicare il buddismo.
Siete venuto nel momento giusto.
Da quando sono asceso al trono, ho fatto erigere
statue del Budda e costruito templi, trascrivere
sutra religiosi e fatto generose offerte ai monaci.
Posso chiedervi quale meriti
ho acquisito per tali azioni?
Nessun merito.
I meriti sono proprio
come la nostra ombra
sembra esistere, ma in realta’ non esiste.
Quale azione acquisisce merito?
Solo la purezza e la perfezione di una
persona illuminata acquisisce merito
ma questo dare senza intenzioni
e’ difficilmente ottenibile.
C’e’ il “Budda” nel mondo?
No, non c’e’.
Allora chi e’ colui
che mi sta dinnanzi?
Non lo so.
Non ho trovato alcun
comune interesse tra noi.
Accompagnate l’ospite alla porta.
Sono stato a lungo un generale.
Perche’ mi aggredite?
Voglio vendicare i miei fratelli.
Perche’ non vi fermate?
Non smettero’ fino a
che non sarete morto.
Qual e’ il problema?
Ne vuoi parlare con me?
Ho sempre il solito incubo.
Per favore indicatemi come
uscire da questa situazione.
Ti ho detto, il passato e’ passato.
Recita piu’ sutra.
Liberati del passato.
Ho recitato molti sutra oggi.
Continua a recitare
con tutto il cuore.
Ho sempre recitato i sutra
implorando con tutto il cuore.
Cio’ non e’ corretto, non
si dovrebbe chiedere nulla.
Grazie, sara’ fatto.
Maestro, lasciate fare a me.
Maestro, in realta’ non
dovrebbe venire tutti i giorni.
Perche’ non lasciate
a noi il lavoro?
Lavorare per la gente,
e’ anche una sorta di pratica.
Sarai piu’ dotto di me in futuro.
Puoi divenire Budda
per animo gentile
ma ricorda che dovrai
sempre lavorare duramente.
Questo e’ un insegnamento
del Confucianesimo.
Non vi e’ alcuna differenza,
apparteniamo ad un’unica famiglia.
Piu’ importante di tutto,
e ascoltare il Cuore
e non essere ostinato nella Via.
Chi pensi chi sia?
E’ un monaco indiano.
Svelto, andiamo.
Dai salite…
Fai attenzione…
Affrettati, sta arrivando
un monaco indiano.
Gli indiani sono sporchi,
usano le mani per mangiare.
Usano le mani per
pulirsi dopo aver cacato.
Ha in braccio tua figlia, guarda!
Riprenditi la bambina, presto.
E ‘ completa!
Dai, andiamo.
Salite a bordo, svelti…
Non lo fanno venire con noi?
Fanno i prepotenti
perche’ e’ uno straniero.
Guarda, sta facendo buio.
Se non sale ora, dovra’
aspettare fino a domani.
Lascia perdere…
Si e’ seduto ad aspettare.
Che resti li’, non lo trasportero’.
Giusto, fate bene.
Oh, figlia mia.
Mia figlia e’ caduta in acqua.
Niente paura, tuo
padre sta arrivando.
La tua vita passata ti ha
fatto diventare oggi un uccello.
Sei stato ferito da una
freccia a seguito del karma.
Ora che sei ferito,
porti odio nella mente.
Permettimi di mandarti ai Tre Rifugi,
per essere un umano e studiare in futuro.
Vai ora.
Sei a caccia di animali?
Quanti animali puoi
cacciare con una freccia?
Anche due, se sono fortunato.
Due… Due da una freccia?
Si, se sono veramente fortunato.
Posso cacciare qualche
animale che sia incinta.
Il che significa piu’ di due.
Se ne caccio uno ora…
quello che ho cacciato dara’
pace a migliaia di vite.
Che cosa significa?
Sei tu.
Anche se non uccido, ci
sono altri cacciatori.
Morte e dolore in
cambio di cibo delizioso.
Non si puo’ percepire il loro dolore.
Se entrambe le posizioni cambiano
chi puo’ tagliare il proprio
corpo con un coltello?
Ti abbiamo persuaso per mezza
giornata, e ancora ti ostini.
Per sfuggire all’incubo, non
sei neppure andato a dormire.
Non puoi risolvere in questo modo.
Se vai avanti cosi’, ti rinchiudono.
Si’, ti rinchiudiamo.
Maestro.
Tornate al vostro posto.
Maestro, perche’ vi siete tagliato?
Non sono affari tuoi.
Maestro, mi dispiace
vedervi tagliare.
Pensavo che non
provavi alcuna emozione.
In cosa sbaglio?
Mentre apprendiamo il Buddismo,
incontreremo degli ostacoli mentali.
Si deve avere una forte e costante
determinazione per superarli.
Grazie per la delucidazione.
Andiamo ora, Maestro.
Guarda, come posso camminare ora?
Senti dolore trasportandomi?
Maestro Hung Chi…
Maestro Hung Chi…
Maestro Hung Chi siete
un monaco famoso!
Non dobbiamo contaminare la nostra
mente con guadagni e perdite.
Il desiderio di fama produce
felicita’ e tristezza.
I monaci eliminano tutti i desideri mondani
al fine di raggiungere lo stato di purezza.
Ricorderemo il vostro insegnamento…
Quel monaco indiano
non e’ niente di speciale.
La sua pelle e’ piu’ scura
degli altri monaci.
Ho sentito dire che
conosce molto cose.
Mio cugino l’ha visto attraversare
il fiume con una canna.
Davvero?
Non ci credo…
Mi scusi, lei e’ il maestro Dharma?
Posso chiederle insegnamenti?
La mente, il Budda e gli esseri
viventi sono tutti inesistenti?
La realta’ e’ illusione.
Senza inizio e senza fine,
ogni forma e’ vuota, non e’ vero?
Perche’ mi avete picchiato?
Dal momento che avete detto
che tutto e’ illusione
da dove proviene il dolore?
Vedere l’invisibile.
Ascoltare l’ impercettibile.
Conoscere l’inconcepibile.
Questa e’ la vera Verita’.
Perche’ lo avete colpito?
Dove andate?
Fratelli…
Maestro, siete forse impazzito
dopo aver preso quel colpo in testa?
Smettetela, le parole non
possono chiarificare la mente.
Bisogna “sentire” con il Cuore.
The Zhongyue Temple
(Tempio Taoista nella Montagna Song)
Bodhidharma’s Cave on Mount Song
(La Grotta della “Contemplazione del Muro”).
E’ proprio lui.
Amida Budda.
Sono l’abate del tempio.
Non si muove da ieri sera.
Ehi, il mio maestro
vuole parlare con voi.
Non essere maleducato.
Sembra che le sue gesta siano
un raro modo di praticare.
E’ destino che sia capitato
qui per la meditazione.
Lasciamolo, non lo
disturbiamo e andiamo via.
Andiamo.
Ching Yune, sarai il responsabile
per portargli del riso.
Ho sentito dire che il monaco
indiano non mangia da sette giorni.
Non beve neanche l’acqua.
Come puo’ conservare la sua vita?
Ha mangiato…
Cosa e’ successo ora?
Andiamo a dare un’occhiata.
Andiamo.
Vedete, ha mangiato il riso.
Davvero! L’ha fatto!
Non l’ha mangiato.
Andiamo, non preoccupiamoci per lui.
Ching Tak, ti faccio vedere
qualcosa di interessante.
Da quanto tempo non
mangia del cibo?
Non beve l’acqua, e non
parla da un anno e mezzo.
Davvero? Non parla
da un anno e mezzo?
Certo, non sto mentendo.
Gli puzzera’ la bocca?
Andiamo a dare un’occhiata!
Ching Tak, basta solo guardare.
Ching Tak, aggiungi olio alla lampada.
Che strano…
Ricorda, non venire da solo.
Siede qui da tre anni.
Non si sposta per niente?
No! Vedi, e’ congelato.
Stai scherzando?
Certo, e’ per questo che tanta
gente viene per venerarlo.
Maestro Bao Zhi , ho sentito dire
che c’e’ un monaco con poteri speciali.
Lo conoscete?
Non ho avuto la fortuna di conoscerlo,
ma Vostra Maesta’ l’ha gia’ incontrato una volta.
E’ il maestro Dharma che e’ stato
ascoltato da Vostra Maesta’ in passato.
0h, non puo’ essere lui!
Egli e’ totalmente ignorante
sulla conoscenza sul buddismo.
Come osa dire che
non ho nessun merito…
per il mio contributo al buddismo!
Ha dato una risposta corretta.
Scusate il mio sincero
parere, Vostra Maesta’.
In effetti, guadagnate meriti
per le vostre azioni
ma il vostro desiderio
di meriti e lodi
cambia la loro natura.
Forse avete ragione.
Ma quando gli ho chiesto
se il Budda esiste
ha risposto in senso negativo!
Ha anche ragione a dire…
che il Budda non ha nessuna
entita’, ma esiste nella mente.
Se chiedete dove sia il Budda
significa che il Budda non e’ nella vostra mente,
per non parlare poi della saggezza del Budda.
Ma non riusciva nemmeno a
rispondermi chi lui stesso fosse?
Perche’ e’ un Maestro Zen che ha
raggiunto la propria Natura di Budda.
In tal caso, egli e’ letteralmente
un grande Maestro Zen.
Generale Peng!
Si’ maesta’!
Vada al Tempio di Shaolin e
porti qui il maestro Dharma.
Signore, il tempio Shaolin si
trova nel territorio del Nord di Ngai.
Se porto delle truppe di colpo li’,
non comporterebbe qualche equivoco?
Usate il vostro ingegno!
Si’, Maesta’!
Se il maestro Dharma verra’ a palazzo
gli chiedero’ di discutere di
buddismo con me tutti i giorni.
Se non avete lo stesso destino,
perche’ continuate a chiedere di lui?
Sono il Generale Peng, sono
stato comandato da Sua Maesta’
di invitare voi, santo
monaco, al nostro palazzo.
Vi prego di perdonare il nostro
maleducato comportamento.
Portatelo via.
Non potete fare questo.
Forza, andiamo.
Non puo’ venire di certo con tale invito.
E’ questo il mio destino? Privarmi
della possibilita’ di ricongiungimento?
Quando affermate nessuna possibilita’,
significa una possibilita’ nel vostro destino.
Dal momento che Vostra
Maesta’ parla di destino
se vedete questo, allora non
giace solo nella vostra mente.
Come mai non avevo ancora capito questo
dopo molti anni di studio del buddismo!
Come dite voi, lasciate che il
destino faccia il proprio corso.
E incontrero’ il Maestro spirituale.
Sheng-Guang?
Seguimi…
Sheng-Guang…
Coniglio…
E’ il maestro che ti
chiama, non il coniglio.
Sogni di nuovo…
Maestro.
Come hai detto, in accordo con il sogno,
se vai a Sud troverai la verita’.
Cosa? Mi chiedete di
lasciare il tempio?
Non sono io a chiedertelo,
ma il destino che l’ha fatto.
Devi farlo ora.
Ora, che tutto il popolo ha
invocato il tuo maestro.
Ti ricordi?
Cosa c’e’ che non va?
Non voglio lasciarvi.
Ad ogni modo, tutti noi
partiremo un giorno.
Non essere infantile!
Maestro! Fate attenzione.
Rimani dove sei…
Maledetto! Come osi
rubare la mia roba!
Permettetemi di
prenderne la colpa.
Dai, forza, impiccatelo!
Andate via, o saranno guai.
Non sono affari tuoi, spostati!
La prego di prendere la sua roba.
Perche’ avete rubato?
La mia famiglia ed io
siamo dei rifugiati.
Mio padre e’ stato ucciso.
Ho sentito dire che c’e’ un santo
monaco nel Tempio Shaolin.
Cosi’ vado solo a chiedergli
di proteggere la mia famiglia.
Posso sapere dove si
trova il Tempio Shaolin?
Andate a sud.
Non fate cose stupide.
Anche se avete fatto qualcosa di
errato, non fatevene una colpa.
Basta ricordarsi di
non farlo mai piu’.
Il santo monaco e’
solo una diceria.
Non so se andare o no.
Dal momento che volete chiedere il
suo aiuto, dovete avere fede.
Allora si puo’ fare.
La vita e’ breve.
Oltre l’infanzia e la vecchiaia
e meno le ore di sonno
cio’ che rimane non sara’
piu’ che 10 mila giorni.
Dobbiamo fare buon uso del tempo.
Compiere del bene per compensare
le cose cattive che abbiamo fatto.
Cosa vi e’ successo?
Sta bruciando!
Spento.
I miei vestiti sono asciutti,
e’ meglio che li indossi.
Maestro, grazie.
Sono solo una ragazza comune.
Non puo’ essere conveniente
per me proseguire per Shaolin.
Meglio che vada,
fate attenzione.
Il mio nome e’ Tu’ (coniglio).
Coniglio?! Amida Budda.
Sembra che faccia piu’ freddo
dei giorni precedenti.
Perche’ non…
Cosa? Vuoi andare via
cosi’ presto di nuovo?
Ching Tak, domani verrai presto per
aggiungere dell’olio alla lampada.
Maestro.
Ricordatevi di scrivere il nome del mio
signore sui 200 tael che abbiamo donato.
Ha contribuito molto.
Ching Tak.
Maestro.
Hai ancora infastidito il monaco?
Ho portato del mangiare caldo,
ma c’e’ un monaco congelato.
Sembra essere ancora debole.
E’ cosi’ puro, deve aver
un buon motivo per chiedere.
Sei stato in ginocchio
nella neve per tre giorni.
Cosa stai supplicando?
Maestro, per favore
consolate il mio cuore.
Il tuo cuore e’ turbato?
Sebbene abbia studiato molto il buddismo,
la mente e’ ancora inquieta.
Portami il tuo cuore,
e’ gli donero’ la pace.
Ma non riesco mai a trovare
il cuore quando e’ turbato?
Ho gia’ consolato
il tuo cuore adesso.
La prego di accettarmi
come vostro allievo.
Perche’ ti rammarichi con te stesso
prima di diventare un mio studente?
La nostra attuale vita e’
il risultato della vita passata.
La tua prossima vita sara’
una conseguenza di questa vita.
L’amputazione del braccio mostra
come sei fortemente determinato.
Diventerai un mio allievo e
il tuo nome sara’ Hui-k’o.
Abbiamo circa 30 tael dalle donazioni.
Il maestro Dharma siede all’interno
della grotta da nove anni.
Non immaginavo che avrebbe portato
a delle opere cosi’ buone per noi.
Devi portare i soldi
in ogni luogo.
Affrettiamoci allora.
Partiremo domani
di mattina presto.
Cosa state facendo?
Non potete comportarvi in
questo modo. Sarete puniti.
Comunque, ora vi abbiamo
fatto uno sconto.
Non possiamo prenderlo.
Andiamo.
C’e’ chi combatte quaggiu’.
Fermatevi.
Non si deve lottare
in questo luogo santo.
Bisogna rispettare il Budda.
Per quanto mi riguarda,
non guardo in faccia a nessuno.
Amida Budda.
Amida Budda.
Guardate questi monaci.
Sono tutti in ginocchio
di fronte a me.
Capo, non stanno venerando voi.
Chi e’?
E’ chiamato Bodhidharma
e vive nella grotta.
Beh, adesso gli faccio vedere io.
Accidenti a te!
Capo…
Maledetto, ti uccidero’!
Si uccidono tra loro,
ed e’ il loro destino.
Uccidetelo.
Dannati!
Siete tutti dei fottuti stupidi.
Se ne avete bisogno,
potete prenderlo.
Amida Budda.
Siete cosi’ deboli.
Prima di lasciarvi…
vi insegnero’ cosa praticare
per irrobustire i vostri corpi.
Cosi’ da fortificare voi stessi.
Il Kung-fu e’ come per le parole.
Le nostre vite quotidiane
sono confinate all’interno.
Per saperne di piu’,
dobbiamo osservare di piu’.
C’e’ una teoria Zen
in ogni movimento.
Ritornero’ presto in India.
Ora, ditemi cosa avete realizzato.
Se vogliamo realizzare la verita’
non dobbiamo affidarci
completamente alle parole
ne abolirle completamente, ma usarle
come un veicolo lungo il sentiero.
Daufu hai indagato
l’elementare: la pelle.
La verita’ e’ come la gioia per
la visione della Terra del Budda
si vede una volta e poi mai piu’,
ma non c’e’ bisogno di
vederla nuovamente.
Zongchi, va molto meglio.
Hai indagato l’intermedio: i tendini.
I quattro grandi elementi sono vuoti.
e i cinque skandha (foderi dell’essere)
non esitono. Non c’e’ nulla da capire.
Daoyu, hai raggiunto il
livello piu’ alto: le ossa.
E tu, Hui’ k’o?
Almeno tu hai raggiunto il midollo.
Colui che sa non parla,
colui che parla non sa.
Hui’ k’o, prendi la mia ciotola
per l’elemosina e miei abiti,
sarai il mio successore.
Il secondo maestro Zen.
Duecento anni dopo
che saro’ morto
il titolo di maestro passera’ ad altri sei
maestri e non ci saranno ulteriori successori.
Da quel momento in poi, lo spirito dello
Zen si diffondera’ in tutto il paese.
Coloro che conosceranno lo Zen saranno molti,
ma coloro che lo praticheranno saranno pochi.
Coloro che insegneranno la teoria in molti,
coloro che ne vivranno lo Spirito in pochi.
Tuttavia non si devono
trascurare le genti prevenute.
Con un corretto insegnamento,
cambieranno e praticheranno bene.
Questi quattro rotoli calligrafici
sono l’essenza fondamentale del Budda.
Ora li passo a te
e ricordatevi sempre di
praticare duramente.
Ascoltate.
Sono venuto qui per trasmettere
l’insegnamento per liberare gli illusi.
La missione e’ ora compiuta.
Maestro, dove state andando?
Questa e’ la provincia di “Hong Kong”.
Voglio andare in Occidente.
Perche’ ve ne andate solo?
Lo saprai quando tornero’.
Un sandalo? Dove sta andando?
Perche’ portate la merce da solo?
Ora il buddismo e’ molto popolare.
L’unico socio mi ha lasciato solo e
ha aperto un proprio nuovo negozio.
Venite, vi aiuto.
No, grazie.
Ho visto il maestro
Bodhidharma ieri sera.
Non e’ possibile, il maestro
Bodhiharma e’ morto tre mesi fa.
Impossibile, l’ho visto chiaramente con
un sandalo di paglia appeso al suo bastone.
Beh…
A riguardo la storia del maestro
Bodhidharma e il suo sandalo di paglia
l’Imperatore ordino’ di verificarlo con l’apertura
della sua tomba nella “Collina dell’Orecchio dell’Orso”.

Get Adobe Flash player

Comments are closed.